Archivio

T

Bio-industria al piano-sostenibilità

Parola d’ordine: sviluppare l’industria sostenibile in tutte le sue fasi, dalle materie prime agli imballaggi passando anche per la logistica. È questo il focus di «Bio based industries», il partenariato pubblico-privato dedicato alla sostenibilità produttiva, che dopo il lancio del programma di lavoro ha pubblicato l’invito a presentare proposte per il 2018.

Iperammortamento per il b2c

Proroga dell'iperammortamento per gli investimenti effettuati entro il 31 dicembre 2018. E aggiunta di alcuni beni immateriali, tra quelli ammissibili ad agevolazione. Sono queste le novità principali della legge di Bilancio, in tema di investimenti Industria 4.0. La proroga riguarda gli investimenti in beni materiali strumentali nuovi, ad alto contenuto tecnologico, atti a favorire i processi di trasformazione tecnologica in chiave «Industria 4.

Bonus edilizia anche per il 2018

Prorogata la detrazione Irpef del 50% sulle spese sostenute fino al 31 dicembre 2018, per gli interventi destinati al recupero edilizio, nella misura massima di 96 mila euro per unità abitativa. Confermato, inoltre, il bonus mobili per gli acquisti effettuati nel corso del 2018, ancorati alla ristrutturazione.

Super-ammortamento al 2019

Proroga del super ammortamento fino al 30 giugno 2019, con riduzione al 130%: questa la modifica più signifìcativa apportata dalla legge di Bilancio in tema di maggior ammortamento sugli investimenti tradizionali. La diminuzione del contributo accompagnata alla mancata estensione della proroga sull'acquisto dei mezzi di trasporto porta in primo piano l'opportunità di valutare la realizzazione degli investimenti entro il 30 giugno 2018, con la vecchia normativa.

In arrivo zone economiche doc

In arrivo le zone economiche speciali (Zes) nelle regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sicilia e Sardegna. Alle imprese che vi investiranno almeno 50 milioni verrà riconosciuto fino al 2020 un credito d'imposta, ma le imprese dovranno rimane nei territori per almeno sette anni dopo il completamento degli investimenti stessi. La Zes sarà di norma composta da territori quali aree portuali, retroportuali, anche di carattere produttivo ed aeroportuali.

Lisbona, riforme a misura d’impresa

Piastrelle, a perdita d’occhio. Imballate con attenzione e stoccate in file ordinate in un magazzino di 150mila metri quadrati. «Sono pronte per essere spedite in tutto il mondo, dopo essere uscite da questo che è lo stabilimento più grande del Paese con una produzione di cinque milioni di piastrelle all’anno», dice Marco Mussini, presidente della Gres Panaria Portugal.

Ho Chi Minh City, dalla Sace 400 milioni per il made in Italy

«È già il nostro principale partner commerciale nell’area Asean e sta suscitando un sempre maggiore interesse da parte degli imprenditori italiani in diversi settori grazie alla promettente evoluzione economica e politica in corso».

I privati “salvano” la ricerca

C’è il contributo decisivo del settore privato nella tenuta della spesa italiana in ricerca e sviluppo. Restiamo all’1,34% di investimenti rispetto al Pil, e non è un gran risultato perché continuiamo a inseguire le altre grandi economie, ma le imprese spingono il dato assoluto, che risulta in crescita dell’1,7% in termini nominali e dello 0,9% in termini reali.

In caso di passaggio da acquisto a leasing il vantaggio resta

Tra le operazioni che possono creare qualche dubbio sulla disciplina del bonus superammortamenti alcune riguardano l’acquisto del bene tramite leasing, e in modo particolare cosa accade quando la scelta del leasing avviene dopo che il bene sia già stato acquisito tramite normale contratto di compravendita.

Il bonus investimenti per gli ordini di fine anno

L’acquisto di beni strumentali nuovi è stato accompagnato negli ultimi anni dall’agevolazione fiscale del cosiddetto super/iperammortamento, ma le norme che lo hanno stabilito si sono susseguite nel tempo modificando condizioni e scadenze dell’investimento, il che sta creando un certo disorientamento tra gli operatori, specie se si considera che anche la emananda legge di Bilancio 2018 prevede interventi su questo settore.

Copyright ® Telematica Italia S.r.l. 2020 - Tutti i diritti riservati