Archivio

T

Legge di Bilancio 2021: principali novità

Via libera alla Legge di Bilancio 2021, una manovra di 40 miliardi di euro ripartiti tra aiuti a imprese, famiglie, lavoro e fisco.

Affitti, il contributo a fondo perduto è per tutti

Il contributo a fondo perduto per i locatori che riducono i canoni di affitto agli inquilini spetterà a tutti i contribuenti, sia soggetti Irpef sia Ires. Questa la risposta fornita ieri dall'Agenzia delle entrate nel corso del IV Forum nazionale dei commercialisti ed esperti contabili organizzato da ItaliaOggi, relativamente al nuovo contributo introdotto con la legge di bilancio 2021.

Beni strumentali nuovi: codici tributo per i crediti d'imposta

Con Risoluzione n 3/E del 13 gennaio 2021 sono istituiti 6 codici tributo per l'utilizzo in compensazione con F24 dei crediti di imposta per investimenti in beni strumentali: ex art 1 commi 184 e seguenti Legge 160/2019 (Legge di Bilancio 2020) ex art 1 commi 1051 e seguenti Legge 178/2020 (Legge di Bilancio 2021).

Investimenti di fine 2020, scelta tra due agevolazioni

Al via da lunedì 18 gennaio la compensazione della prima tranche dei crediti di imposta sugli investimenti con la pubblicazione dei codici tributo per il modello F24.

19 miliardi per l’innovazione 4.0

Per l’innovazione 4.0 delle imprese italiane ci saranno a disposizione quasi 19 mld di euro. Di questi, 3,1 mld sono già in campo, a legislazione vigente; altri 15,88 mld arriveranno nell’ambito di Next Generation EU.

SACE: Legge di Bilancio proroga garanzie per PMI

Prorogata al 30 giugno 2021 la concessione di garanzie di SACE ai soggetti abilitati al credito in Italia, per i finanziamenti alle imprese colpite da Covid.

Crediti e debiti commerciali si compensano con le e-fatture

Il sistema di fatturazione elettronica espatria anche nell’ambito amministrativo finanziario, al servizio dei contribuenti, i quali, finalmente, potranno avere anche un vantaggio dai tanti adempimenti loro imposti.

Alberghi e pensioni esonerate dalla prima rata Imu

Esenzione della prima rata Imu 2021 per gli immobili adibiti ad attività di tipo turistico o di intrattenimento, secondo le regole già applicate nel 2020.

Turismo, cinque micro fondi. Esonero acconto Imu

La parola turismo nella legge 30 dicembre 2020, n. 178, è citata 38 volte per interventi di varia natura per i quali sono stanziati in totale 505 milioni di euro. Plauso unanime per il via libera agli interventi più volte sollecitati dalle associazioni di categoria, ovvero l’esenzione della prima rata Imu per le strutture turistiche e il prolungamento al 30 aprile 2021 del credito d’imposta al 60% del canone di locazione.

Beni strumentali nuovi: proroga al 31 dicembre 2022

La Legge di Bilancio 2021 estende fino al 31 dicembre 2022 la disciplina del credito d’imposta per gli investimenti in beni strumentali nuovi: potenziando e diversificando le aliquote agevolative, incrementando le spese ammissibili; ampliandone l’ambito applicativo e anticipando la decorrenza dell’innovata disciplina al 16 novembre 2020.

Copyright ® Telematica Italia S.r.l. 2021 - Tutti i diritti riservati