Coronavirus - Aiuti e incentivi alle imprese

Prestiti rimborsabili per supportare la riconversione nella produzione di presidi medici per l'emergenza Covid-19

Finanziaria Ligure per lo Sviluppo Economico
Tag
Keywords
Link Fonte
Sito web
Stato Bando
Ente Emanatore
Settori Ateco
Destinatari

Sono legittimate a richiedere l’agevolazione le singole MPMI costituite in forma di società di capitali e che abbiano intrapreso la produzione di presidi sanitari per contrastare la diffusione di Covid 19.

Gli interventi devono interessare unità operative ubicate sul territorio della Regione Liguria.

Dimensione impresa
Micro, Piccola, Media
Ambito territoriale
Iniziative
Innovazione aziendale
Investimenti
Arredi, Attrezzature, Dispositivi di sicurezza, Impianti, Macchinari, Software
Interventi ammissibili e spese agevolabili

Sono ammesse al contributo le spese (al netto dell’IVA) riguardanti investimenti finalizzati all’introduzione di linee di produzione di presidi medico sanitari (camici, mascherine, ecc) a fronte della situazione economica connessa al “Covid-19”,che rientrino nelle seguenti tipologie:

  1. acquisto e installazione di impianti, arredi, attrezzatura, nuovi di fabbrica;
  2. riconversione di impianti ed attrezzature già esistenti;
  3. opere edili e assimilate correlate alle precedenti lettere a) e b);
  4. l’acquisto e l’installazione di software e relative licenze d’uso, tecnologie innovative a supporto e nell’ambito del sistema di distribuzione tradizionale (siti internet ad esclusivo carattere conoscitivo/pubblicitario);
  5. le spese da sostenere per l’ottenimento di fidejussioni bancarie e/o assicurative e/o soggetti iscritti nell’albo degli intermediari finanziari di cui all’articolo 106 del Decreto legislativo 1 settembre 1993 n. 385 da porre a garanzia della restituzione del finanziamento e/o per l’ottenimento dell’anticipo del 50% del finanziamento stesso, purché non costituiscano l’unica voce di spesa del Piano di investimenti presentato ed ammesso ad agevolazione.

I preventivi ed i titoli di spesa facenti parte del Piano di investimento devono avere un importo imponibile ammissibile pari ad almeno 500 euro.

Sono ammissibili le spese relative ad iniziative avviate a far data dal 1 marzo 2020 e Il Piano di investimento deve essere realizzato entro il termine di 6 mesi dalla data di erogazione del finanziamento.

Il Piano di investimento ammissibile a finanziamento non potrà essere inferiore a 30.000 euro e superiore a 100.000 euro.

Tipo di contributo
Finanziamento a tasso agevolato
Modalità erogazione contributo

Il finanziamento concedibile è pari al 100% del Piano di investimento ammissibile.

Il finanziamento avrà una durata di ammortamento per un periodo variabie da 6 a 14 semestri ed un periodo di pre- ammortamento pari a 2 semestri. Le rate, di preammortamento e di ammortamento, sono pagate in via posticipata al 30 giugno e al 31 dicembre di ogni anno.

Al finanziamento si applica un tasso fisso nominale annuo pari all’ 1,5%.

Il sostegno è concesso in de minimis.

L’agevolazione potrà essere cumulabile nel rispetto delle condizioni previste dalla disciplina in materia di aiuti di stato.

Cumulabilità
Modalità di partecipazione

Ciascuna impresa può presentare una sola domanda di agevolazione.

Le domande di ammissione ad agevolazione devono essere redatte esclusivamente on line accedendo al sistema “Bandi on Line” dal sito internet www.filse.it, oppure dal sito filseonline.regione.liguria.it a decorrere dal giorno 30 giugno 2020 sino ad esaurimento fondi.

Le domande potranno essere inviate dal lunedì al venerdì dalle ore 8:30 alle ore 17:30.

Con delibera del 13 maggio 2022 il fondo è stato chiuso.

N.B.: Gentile Cliente, nell'ipotesi in cui la misura fosse di tuo interesse, ti invitiamo a comunicarcelo entro e non oltre il al fine di permettere al Consulente di gestire in tempo utile la tua pratica.
Provvedimento
Num. del
Fonte
Approfondimenti
News collegate
Allegati
   Allegati Operativi

Copyright ® Telematica Italia S.r.l. 2024 - Tutti i diritti riservati