Coronavirus - Aiuti e incentivi alle imprese

Pesca: aiuti a imprese danneggiate da guerra russo-ucraina

La Regione Toscana ha pubblicato un bando che prevede l’erogazione di una compensazione finanziaria agli operatori del settore della pesca e dell’acquacoltura per il mancato guadagno e per i costi aggiuntivi sostenuti a causa della perturbazione del mercato dovuta alla crisi ucraina e ai suoi effetti sulla catena di approvvigionamento dei prodotti della pesca e dell’acquacoltura.

Possono presentare domanda:

  • le imprese armatrici di pesca in armamento nel periodo 24 febbraio 2022 – 31 dicembre 2022, la cui sede legale ricade nel territorio della regione Toscana;
  • le imprese di acquacoltura la cui sede legale e/o una o più sedi produttive ricadono nella regione Toscana.

Nel caso di imprese di pesca professionale armatrici di più motopesca la domanda dovrà riguardare uno o più motopesca per i quali viene richiesta la compensazione. 

La spesa per la compensazione finanziaria è eleggibile a decorrere dal 24 febbraio 2022 e fino al 31 dicembre 2022.

La misura prevede un’intensità massima dell’aiuto pubblico pari al 100% della spesa ammissibile.

La domanda deve essere presentata tramite il sistema informatizzato di ARTEA entro le 13.00 del 15 maggio 2023, pena la non ammissibilità della stessa domanda.

Settore
Area Espositiva


Mappa
Contatti
Allegati
Schede
News correlate
Bandi collegati

Risposta

Lascia un commento - Inizia una nuova discussione

Copyright ® Telematica Italia S.r.l. 2024 - Tutti i diritti riservati