Coronavirus - Aiuti e incentivi alle imprese

Creazione start-up extra-agricole: riapertura

Il GAL Gargano ha riaperto il bando a sostegno della diversificazione aziendale attraverso la creazione di attività extra-agricole.

Il bando si rivolge agli agricoltori e ai loro coadiuvanti familiari che diversificano la loro attività avviando attività extra-agricole e alle micro e piccole imprese che avviano o ampliano attività extra - agricole.

Sarà concesso contributo massimo di 35.000 euro pari al 50% della spesa ammessa per la creazione/sviluppo di imprese nei seguenti settori:

  • realizzazione di prodotti artigianali e industriali non compresi nell’allegato I del trattato;
  • servizi innovativi inerenti l’IT a supporto delle aziende e delle popolazioni del territorio;
  • attività finalizzate al tempo libero e alla valorizzazione dei prodotti culturali e naturali;
  • attività finalizzate alla valorizzazione delle produzioni artigianali caratteristiche dell’area Garganica.

Gli interventi devono essere realizzati nell’area territoriale di competenza del GAL Gargano Agenzia di Sviluppo soc. cons arl e in particolare nei comuni di: Cagnano Varano, Carpino, Ischitella, Isole Tremiti, Lesina, Mattinata, Monte Sant'Angelo, Peschici, Rignano Garganico, Rodi Garganico, San Giovanni Rotondo, San Marco in Lamis, San Nicandro Garganico, Vico del Gargano e Vieste.

Il portale SIAN per l'invio delle domande sarà operativo dal 1° febbraio 2021 e fino alle ore 23:59 del 5 marzo 2021.

Settore
Area Espositiva


Mappa
Contatti
Allegati
Schede
News correlate
Bandi collegati

Risposta

Lascia un commento - Inizia una nuova discussione

Copyright ® Telematica Italia S.r.l. 2021 - Tutti i diritti riservati