Coronavirus - Aiuti e incentivi alle imprese

Sviluppo delle filiere turistiche

Il Gal Terre del Nisseno ha pubblicato un bando sostegno agli investimenti per la creazione e lo sviluppo di attività extra-agricole, favorendo sia la creazione di nuovi posti di lavoro che la erogazione di servizi finalizzati al miglioramento della qualità della vita delle comunità locali nei territori rurali.

I beneficiari della operazione sono:

  • microimprese e piccole imprese;
  • persone fisiche;
  • agricoltori e coadiuvanti familiari.

L’operazione intende sostenere investimenti per:

  • le attività di B&B;
  • i servizi turistici, servizi ricreativi, di intrattenimento, servizi per l’integrazione sociale in genere, servizi di manutenzione ambientale, per la fruizione di aree naturali quali Natura 2000, Parchi o Riserve.

I beneficiari devono avere sede operativa in uno dei seguenti comuni del Gal Terre del Nisseno: Acquaviva Platani, Bompensiere, Butera, Caltanissetta, Campofranco, Delia, Marianopoli, Mazzarino, Milena, Montedoro, Mussomeli, Riesi, San Cataldo, Serradifalco, Sommatino, Sutera, Villalba.

Al di sotto della soglia minima di 30.000 euro l’iniziativa progettuale non può essere considerata ammissibile. L’importo massimo totale ammissibile, comprensivo della quota del beneficiario, per qualunque tipologia progettuale è pari a 104.000 euro iva esclusa.

Il contributo è pari al 75% della spesa ammissibile.

Gli aiuti sono erogati in regime de minimis.

La dotazione finanziaria ammessa a bando è pari a 600.000 euro.

La domanda di contributo deve essere presentata tramite il portale SIAN a partire dal 1 novembre 2020 sino al 30 gennaio 2021.

Settore
Area Espositiva


Mappa
Contatti
Allegati
Schede
News correlate
Bandi collegati

Risposta

Lascia un commento - Inizia una nuova discussione

Copyright ® Telematica Italia S.r.l. 2020 - Tutti i diritti riservati