Coronavirus - Aiuti e incentivi alle imprese

Voucher per formazione e lavoro

La Camera di Commercio di Roma sostiene il livello occupazionale delle imprese e l’acquisizione di nuove competenze formative.

Le micro, piccole o medie imprese di tutti i settori economici con sede legale e/o unità locale iscritta presso il Registro delle Imprese della Camera, possono beneficiare di contributi a fondo perduto per i seguenti interventi.

Linea A - Inserimento in azienda di risorse umane funzionali al rilancio produttivo. Investimenti per l’inserimento in azienda di figure professionali con l’obiettivo di innovare l’organizzazione dell’impresa e del lavoro: contributi per tirocini extracurriculari (della durata di almeno 3 mesi), contratti di apprendistato o assunzioni a tempo determinato o indeterminato con l’obiettivo di innovare la gestione del lavoro e i processi aziendali attraverso l’inserimento di nuovi strumenti o competenze legati alle seguenti tematiche:

  • smart working;
  • gestione della sicurezza nei luoghi di lavoro, anche con riferimento ai profili connessi all’emergenza COVID-19;
  • nuove figure per l’innovazione (es. export manager, digital manager, e simili).

Linea B - Formazione delle competenze per gestire l’emergenza e il rilancio produttivo. Investimenti per azioni di formazione delle risorse umane aziendali finalizzate alla crescita delle competenze nei seguenti ambiti:

  • sicurezza nei luoghi di lavoro, anche con riferimento alle indicazioni post emergenza COVID19;
  • smart working;
  • competenze strategiche e-commerce (esclusa la mera pubblicizzazione);
  • competenze digitali relative ai processi di cambiamento post emergenza COVID-19.

Le spese possono essere sostenute a partire dal 1° dicembre 2020.

Sono concessi voucher con importo unitario massimo di 7.500 euro per la Linea A e di 2.500 euro per la Linea B, a copertura massima del 70% delle spese ammissibili.

Alle imprese in possesso del rating di legalità è riconosciuta una premialità aggiuntiva di 250 euro, nel rispetto dei pertinenti massimali de minimis.

Ogni impresa può presentare una sola richiesta di contributo alternativa tra la Linea A e la Linea B.

Le domande di voucher devono essere trasmesse esclusivamente in modalità telematica attraverso lo sportello on line “Contributi alle imprese” all’interno del sistema Webtelemaco Infocamere – Servizi e-gov, entro le ore 14:00 del 1° marzo 2021.

Settore
Area Espositiva


Mappa
Contatti
Allegati
Schede
News correlate
Bandi collegati

Risposta

Lascia un commento - Inizia una nuova discussione

Copyright ® Telematica Italia S.r.l. 2021 - Tutti i diritti riservati