Coronavirus - Aiuti e incentivi alle imprese

Sostegno attività dimostrative di informazione: proroga

Il Gal Terre del Nisseno comunica la proroga al 6 settembre 2021 dei termini per presentare domanda di contributo a valere sul bando che prevede aiuti per ridurre il divario territoriale, in termini di competenza e innovazione, rispetto alle restanti aree del Paese attraverso la trasmissione ai giovani delle conoscenze locali tradizionali.

I beneficiari sono i prestatori dei servizi di dimostrazione e informazione, pubblici o privati, che dispongono delle capacità adeguate in termini di personale qualificato e regolarmente formato per esercitare tale funzione.

Destinatari target di riferimento dell’azione sono gli imprenditori e gli addetti dei settori agricolo, forestale e agroindustriale, i gestori del territorio e le PMI operanti nel territorio rurale, che abbiano disponibilità o gestiscano un’unità produttiva agricola, agroalimentare, agroindustriale, forestale, ricadente sul territorio del GAL “Terre del Nisseno”.

L’obiettivo del bando è attivare percorsi virtuosi di trasferimento della conoscenza, della innovazione e delle buone pratiche in favore degli operatori delle filiere agroalimentari, dell’innovazione, della produzione di energia da fonti rinnovabili attraverso la partecipazione di 50 persone a progetti dimostrativi, attività dimostrative e azioni di informazione.

Le spese ammissibili sono relative alla realizzazione delle iniziative informative/dimostrative.

  • spese per la realizzazione del servizio: beni materiali d’uso e forniture di beni di consumo per la realizzazione delle attività previste nella proposta progettuale.
  • spese amministrative strettamente collegate alla realizzazione della proposta nel limite del 3% del costo totale ammesso sulla proposta.
  • affitto di sale e attrezzature:
    • locazione delle sedi di svolgimento di convegni, seminari, incontri tecnici;
    • noleggio attrezzature/macchine/strumenti anche informatici e quanto strettamente necessario per la realizzazione di convegni, seminari, incontri informativi, esercitazioni, prove di campo, giornate di campagna e altro;
    • noleggio mezzi per il trasporto di macchine e strumenti dimostrativi per le esercitazioni, le prove di campo, le giornate di campagna e quanto strettamente necessario alla corretta realizzazione dell’iniziativa;
    • noleggio di mezzi per il trasporto dei partecipanti alle iniziative dimostrative in campo.
  • personale, dipendente e non dipendente, direttamente impegnato per la realizzazione delle attività previste nella proposta, per il coordinamento organizzativo, per la realizzazione delle iniziative e la loro diffusione.
  • missione e trasferte: spese di viaggio, vitto, soggiorno quale rimborso ai relatori, ai tecnici ed agli operatori e al personale impegnato nelle attività di informazione e dimostrazione.

La proposta progettuale dovrà avere un importo compreso tra un minimo di euro 5.000 euro e un massimo di 25.000 euro (IVA inclusa solo se non recuperabile).

I beneficiari devono avere sede operativa in uno dei seguenti comuni del Gal Terre del Nisseno: Acquaviva Platani, Bompensiere, Butera, Caltanissetta, Campofranco, Delia, Marianopoli, Mazzarino, Milena, Montedoro, Mussomeli, Riesi, San Cataldo, Serradifalco, Sommatino, Sutera, Villalba.

Il sostegno è concesso sotto forma di aiuto in conto capitale. L'intensità dell'aiuto è del 100%

La dotazione finanziaria ammonta a 50.000 euro.

Le domande di contributo devono essere presentate attraverso il sistema SIAN.

Settore
Area Espositiva


Mappa
Contatti
Allegati
Schede
News correlate
Bandi collegati

Risposta

Lascia un commento - Inizia una nuova discussione

Copyright ® Telematica Italia S.r.l. 2021 - Tutti i diritti riservati