Coronavirus - Aiuti e incentivi alle imprese

Fondo rotazione anticrisi: riattivato sportello

Veneto Sviluppo S.p.A. comunica la riapertura dello sportello per la presentazione delle domande di contributi a copertura dei costi sostenuti per la realizzazione di impianti fotovoltaici. Lo sportello era stato precedentemente chiuso per esaurimento delle risorse.

Si ricorda che la misura è stata messa in atto per supportare le imprese che, a seguito dell’aumento dei costi energetici, hanno sostenuto spese per l'installazione di impianti fotovoltaici per la produzione di energia da fonte rinnovabile.

Il finanziamento agevolato e il contributo a fondo perduto, del 10% per la media impresa e del 20% per la piccola, si riferiscono non solo alle spese per la fornitura e l’installazione dei pannelli, ma anche alle spese per gli impianti di accumulo, il sistema combinato di inverter e l’allacciamento alla rete elettrica. Tale contributo è determinato nei seguenti limiti:

  • 2.000 €/kW per impianti fino a 20 kW, cui corrisponde un contributo massimo di 8.000 euro;
  • 1.600 €/kW per impianti fino a 100 kW, cui corrisponde un contributo massimo di 32.000 euro;
  • 1.000 €/kW per impianti con potenza superiore a 100 kW, cui corrisponde un contributo fissato nel massimo in 50.000 euro.

Le imprese che possono accedere all'agevolazione non dovranno svolgere un'attività classificata con codice Ateco primario 35.11.00 "Produzione di energia elettrica".

Inoltre, il fondo di rotazione 'Anticrisi attività produttive' è utilizzabile anche per la realizzazione di investimenti immobiliari, mobiliari, immateriali e per spese tecniche oltre che per interventi di supporto finanziario.

Ulteriori informazioni nella scheda in calce alla notizia.

Settore
Area Espositiva


Mappa
Contatti
Allegati
Schede
News correlate
Bandi collegati

Risposta

Lascia un commento - Inizia una nuova discussione

Copyright ® Telematica Italia S.r.l. 2023 - Tutti i diritti riservati