Finanziamento interventi innovativi efficienza energetica

Efficientamento energetico dei processi produttivi e utilizzo di energie rinnovabili. Sono questi gli obiettivi di un bando pubblico a sportello che la Regione Marche ha emanato, prevedendo l’assegnazione di 3.000.000 euro alle imprese e a comunità energetiche rinnovabili (CER), per la realizzazione di interventi innovativi.

La finalità del bando è quella di gettare le basi per la transizione energetica del “sistema Marche”.

Possono fare domanda piccole, medie e grandi imprese, con sede operativa nella Regione Marche e con codice ATECO 2007 primario compreso tra i seguenti:

  • B - Estrazione di minerali da cave e miniere; 
  • C - Attività manifatturiere; 
  • D - Fornitura di energia elettrica, gas, vapore e aria condizionata; 
  • E - Fornitura di acqua; reti fognarie, attività di gestione dei rifiuti e risanamento; 
  • F - costruzioni; 
  • G - commercio all'ingrosso e al dettaglio; 
  • H - Trasporto e magazzinaggio; 
  • I - Attività dei servizi di alloggio e di ristorazione.

Sono ammesse anche le imprese che si costituiscono sotto forma di Comunità Energetica: in tal caso sono ammissibili imprese anche con codice Ateco S 94.9.94.99 – altre organizzazioni di servizio. 

L'importo del contributo in conto capitale concedibile a ciascuna impresa varia in base alla dimensione d’impresa: 40% alle grandi imprese, 50% alle medie, 60% alle piccole, fino a un massimo di 200.000 euro e una spesa di investimento minima di 30.000 euro.  

Le domande devono essere presentate dal 15 novembre 2021 fino a esaurimento delle risorse.

Settore
Area Espositiva


Mappa
Contatti
Allegati
News correlate
Bandi collegati

Risposta

Lascia un commento - Inizia una nuova discussione

Copyright ® Telematica Italia S.r.l. 2021 - Tutti i diritti riservati