Fondo di garanzia: nuove disposizioni operative

Mediocredito Centrale ha pubblicato la circolare n. 7 del 2021 con la quale entrano in vigore le modifiche e le integrazioni alle disposizioni operative del Fondo di Garanzia approvate con decreto ministeriale del 13 maggio 2021.

Tali modifiche ed integrazioni si applicano a tutte le richieste di ammissione al Fondo presentate a partire dal 9 agosto 2021. In particolare si segnala:

  • modifica della definizione di “Professionisti” che va ad ampliare la platea dei beneficiari finali a tutti i professionisti anche se non iscritti agli ordini professionali o aderenti alle associazioni professionali iscritte nell’elenco tenuto dal Ministero dello sviluppo economico;
  • modifica dei requisiti di ammissibilità dei soggetti beneficiari finali con riferimento all’attività economica svolta, in particolare nell’ambito della Sezione K dell’ATECO 2007 vengono considerate non ammissibili le sole attività economiche ricadenti nella Divisione 64 e 65;
  • adeguamento a quanto previsto dall’art. 17, comma 2-bis, del decreto legge 30 aprile 2019 coordinato con la legge di conversione 28 giugno 2019, n. 58 (DL Crescita), in riferimento alla mancata cessazione dell’efficacia della garanzia sulle operazioni di sottoscrizione di mini bond in caso di cessione della titolarità dei mini bond stessi;
  • in riferimento alle operazioni finanziarie per le quali la garanzia è stata richiesta dal capofila di un pool di soggetti finanziatori, introduzione di una disciplina specifica per le richieste di conferma della garanzia a seguito della cessione della titolarità del credito. La modifica comporta l’obbligo di presentazione al Gestore della richiesta di conferma della garanzia solo nel caso in cui la cessione sia relativa alla quota del capofila. Tale previsione è finalizzata, in particolare, a semplificare la gestione delle operazioni di sottoscrizioni di mini bond garantite dal Fondo, rendendo non obbligatoria la comunicazione della cessione della titolarità del credito in relazione alle quote dei partecipanti al pool diversi dal soggetto capofila;
  • con riferimento alla comunicazione degli eventi di rischio, è stata eliminata la fattispecie relativa al Sequestro disposto dal Tribunale ai sensi del Dlgs n.159/2011 (codice antimafia).

Ulteriori modifiche ed integrazioni entreranno in vigore a partire dalla data che sarà successivamente comunicata da Mediocredito Centrale.

Settore
Area Espositiva


Mappa
Contatti
Allegati
News correlate
Bandi collegati

Risposta

Lascia un commento - Inizia una nuova discussione

Copyright ® Telematica Italia S.r.l. 2021 - Tutti i diritti riservati