Contributi per promozione cultura della legalità

La Regione Toscana ha pubblicato un bando che prevede l’erogazione di contributi per la realizzazione di progetti sui temi dell’educazione alla legalità, dell’impegno sociale, della cittadinanza attiva e della partecipazione democratica.

Il contributo è destinato alle associazioni, alle organizzazioni e agli enti di carattere privato diversi dalle società, costituiti per il perseguimento, senza scopo di lucro, di finalità civiche, solidaristiche e di utilità sociale. 

Il soggetto richiedente deve avere sede legale o operativa nel territorio toscano. Nel caso di sola sede operativa, dovrà essere dimostrata l'avvenuta realizzazione di attività continuativa svolta in Toscana negli ultimi tre anni. 

Destinatari principali delle attività devono essere le studentesse e gli studenti delle scuole di ogni ordine e grado della Toscana. Oltre alle studentesse e agli studenti, le attività possono essere destinate ai giovani fino ai 25 anni.

Sono ammissibili a contributo i progetti, di interesse regionale o locale, aventi uno o più tra i seguenti contenuti, obiettivi, caratteristiche:

  • conoscenza del fenomeno mafioso, della corruzione e delle forme di criminalità e illegalità ad essi collegate in rapporto alla realtà regionale;
  • memoria e diritto all'informazione;
  • educazione al rispetto delle regole di convivenza e mediazione dei conflitti;
  • promozione della partecipazione democratica e della cittadinanza attiva da parte dei ragazzi;
  • conoscenza delle istituzioni e del loro territorio e creazione di occasioni di incontro e di scambio intorno a tematiche di interesse sociale;
  • valorizzazione dei momenti istituzionali di rappresentanza giovanile, come consigli comunali dei ragazzi, consulte giovanili, ecc.;
  • valorizzazione delle forme non convenzionali di rappresentanza e partecipazione giovanile;
  • valorizzazione - nell'ambito delle attività indicate alle lettere precedenti - degli strumenti comunicativi più vicini al modo giovanile (arte, musica teatro, web);
  • attività di studio e approfondimento sui temi della L.R. n. 11/1999 anche con l'utilizzo della documentazione conservata presso il Centro di documentazione "Cultura della Legalità democratica".

Per i progetti di interesse regionale è previsto un contributo massimo di 25.000 euro; per quelli di interesse locale di 5.000 euro

I progetti devono essere presentati entro il 28 ottobre 2021 attraverso una delle seguenti modalità:

Settore
Area Espositiva


Mappa
Contatti
Allegati
News correlate
Bandi collegati

Risposta

Lascia un commento - Inizia una nuova discussione

Copyright ® Telematica Italia S.r.l. 2021 - Tutti i diritti riservati