Contributi scuole paritarie dell'infanzia

La Regione Piemonte sostiene attraverso l'erogazione di contributi le spese di gestione e funzionamento delle scuole paritarie dell'infanzia. L’intervento si attua tramite i Comuni che, precedentemente all’inizio dell’anno scolastico, sottoscrivono su richiesta delle scuole apposite convenzioni impegnandosi a trasferire le risorse assegnate dalla Regione alle scuole dell’infanzia paritarie beneficiarie. Qualora il Comune non ritenga opportuno attivare tale rapporto convenzionale, per situazioni particolari e al fine del mantenimento del servizio, il contributo può essere richiesto direttamente dalle scuole dell’infanzia paritarie.

Ai fini del riconoscimento del sostegno sono riconosciute le sezioni di scuola dell’infanzia costituite e funzionanti con un numero minimo di 15 alunni, fatta eccezione per le scuole a sezione unica per le quali il numero minimo previsto per l’accesso al contributo è di 8 alunni. Le sezioni ubicate in scuole a sezione unica che risultano sottodimensionate vengono riconosciute qualora ammesse al finanziamento statale a seguito di valutazione del Direttore generale dell’Ufficio Scolastico Regionale competente per situazioni del tutto eccezionali per rilevanza sociale e territoriale.

Il sostegno verrà erogato ripartendo le risorse assegnate alla Regione, pari a 6.930.000 euro, in percentuale fino al 75% sulla base del numero complessivo delle sezioni e della densità di popolazione dei Comuni in cui sono ubicate le scuole beneficiarie.

L’ente richiedente (Comune o scuola dell’infanzia) è tenuto a compilare la modulistica da trasmettere alla Regione Piemonte entro il 31 dicembre 2021 a mezzo PEC all'indirizzo istruzione@cert.regione.piemonte.it.



Settore
Area Espositiva


Mappa
Contatti
Allegati
News correlate
Bandi collegati

Risposta

Lascia un commento - Inizia una nuova discussione

Copyright ® Telematica Italia S.r.l. 2021 - Tutti i diritti riservati