Incentivi "Fare Impresa in Sicilia": via alle domande

Dalle ore 10.00 del 20 febbraio 2024 e fino alle ore 17.00 del 27 febbraio 2024 sarà aperto il bando “FAre Impresa in Sicilia – FAInSicilia” con cui la Regione Sicilia sostiene la creazione e lo sviluppo di nuove imprese composte prevalentemente da giovani e donne.

Sono eleggibili alle agevolazioni:

  1. giovani di età compresa fra i 18 e i 46 anni non compiuti alla data di presentazione della domanda di agevolazioni e/o le donne senza limiti di età che alla stessa data risultino residenti in Sicilia o vi trasferiscano la propria residenza. Dovranno poi costituirsi come impresa individuale o società, incluse le cooperative.
  2. le micro e piccole imprese che abbiano almeno un'unità produttiva o una stabile organizzazione con sede legale od operativa in Sicilia e che al momento della domanda siano in possesso dei seguenti requisiti:
    • essere iscritte al Registro delle Imprese presso una Camera di Commercio siciliana e risultare attive da non più di 36 mesi;
    • se costituite in forma di società o cooperativa, avere una compagine sociale composta da almeno il 51% del capitale sociale posseduto da persone fisiche aventi i requisiti di cui alla precedente lettera A.

Sono escluse le attività identificate dalle sezioni ATECO A, O, P, T, U  e dai codici ATECO di cui alle sezioni 12, 19 e 24.

E' concesso un contributo a fondo perduto a copertura fino al 90% delle spese ammissibili per investimenti con costi compresi tra 50.000 euro e 300.000 euro volti all'avviamento di una nuova attività d’impresa o allo sviluppo di una già esistente perseguendo una o più delle seguenti finalità:

  • la fornitura di nuovi prodotti e/o servizi al mercato, ovvero la combinazione di prodotti e/o servizi in grado di differenziare l’impresa sul mercato rispetto ai concorrenti;
  • apportare cambiamenti su processi produttivi e/o di erogazione di servizi o parti di essi in grado di migliorarne l’efficienza e l’efficacia complessiva;
  • introdurre prodotti, servizi e/o processi che generano come effetto l’ampliamento a nuovi target di consumatori o di utenza;
  • soddisfare i bisogni culturali, sociali e sociosanitari, in modo più efficace rispetto alle alternative esistenti;
  • valorizzare attività di ricerca e sviluppo.

Le domande di sostegno devono essere presentate utilizzando la procedura informatica che sarà pubblicata all’indirizzo https://incentivisicilia.irfis.it. A partire dalle ore 12.00 del 16 gennaio 2024 e sino alle ore 17.00 del 19 febbraio 2024 i soggetti richiedenti potranno registrarsi sulla piattaforma elettronica per avviare la precompilazione delle domande di accesso alle agevolazioni

Settore
Area Espositiva


Mappa
Contatti
Allegati
News correlate
Bandi collegati

Risposta

Lascia un commento - Inizia una nuova discussione

Copyright ® Telematica Italia S.r.l. 2024 - Tutti i diritti riservati